venerdì, aprile 01, 2011

Family Banker

Sapete chi sono?
Avete mai avuto a che fare con loro?
Ne avete sentito parlare, nel bene o nel male?
Questo e' il mio consiglio: statene alla larga il piu' che potete, soprattutto se sono/ERANO vostri amici/parenti/conoscenti.

Ebbene, sono delle losche figure che si aggirano per le strade.
Solitamente sono persone singole ma, se alle prime armi, possono essere in due.
Attenzione, non scambiateli immediatamente per Testimoni di Geova, anche se per molte sfaccettature potrebbero essere affini...

A differenza dei TdG, questi FB, solitamente, vanno in giro con grosse valigione (24/48 ore) cariche di documenti di ogni tipo e sorta, mentre i primi con solo dei librettini.
I TdG sono vestiti normalmente, casual. I FB vanno in giro con "abiti professionali", solitamente di colore nero e poco sgarcianti. Sono comunque identificabili da spillette "multicolore" sul bavero della giacca.
A seconda del colore, hanno significato diverso (un po' come le cinture di Karate) e, di conseguenza, uno "status sociale e lavorativo" diverso; almeno qui partono dai bassifondi dello stabile per viavia innalzarsi di piano, ed avere le famose piante di ficus, l'acquario umano e la poltrona di pelle nei loro spazi.

Un punto comune tra i TdG ed i FB e' che, per entrambi, non esiste il senso della settimana e degli orari.
Per loro e' tutto una unica cosa... peccato per noi, se abbiamo la sfortuna di incrociarli (anche per poco) nel loro cammino!


Sfortuna vuole, ho avuto la brillante (quanto sciagurata idea) di contattare uno di questi avvoltoi.
Nonostante la mia giovane eta', ho iniziato a pensare a come fare per il mio futuro, una pensione, un capitale, un qualche cosa.
Non staro' a descrivere tutto, ma solo alcuni aggettivi che mi vengono in mente, per definirli:

- invadenti: non hanno il minimo rispetto per la privacy...altrui.
Nonostante abbia detto che mio figlio stava male, come risposta ho ricevuto un "arrivo prima, cosi' puo' andare a letto prima...".
Si presentano al sabato, magari con il loro stesso figlio al seguito (poverino!)  con la scusa del "nel frattempo possono giocare assieme"

- superficiali: se per alcuni "prospetti" e aspetti vogliono andare nel dettaglio, poi restano superficiali in molte altre cose.
"Non sono in grado di leggere il prospetto che mi hai in tedesco, devo aspettare il mio compagno e quando ha tempo". Poi si ripresentano facendo domande sullo stesso documento (non letto): "perche' diavolo non me lo hai tradotto tu, allora???"

- non professionali:  se mi vanno in giro mostrando prospetti di "crescita di capitale" di altri clienti, senza nemmeno cancellare il nominativo ma solamente piegando il pezzettino del foglio con il nome, la cosa non mi sta affatto bene!
E se dovessero perdere il loro "borsone" tattico?
Dove la mettiamo tutta sta sicurezza sulla privacy?
E dire che mi hanno fatto firmare, quando ci siamo incontrati, un documento che diceva quali altre persone erano presenti all'incontro!

- orgogliosi: Che dire?
Una persona che ha studiato tutt'altra materia, sara' brava e preparata quanto vuoi, ma dopo _soli_ 15 mesi di lavoro non mi sembra proprio il caso che, uscendo di casa esordisca con un "almeno vi ho insegnato qualche cosa sulla finanza!"

- ripetitivi: perche' diavolo dopo infiniti, e snervanti incontri, si spenda sempre la maggior parte del tempo dicendo.. "ebbene, Barbara, hai un problema. Sapresti descrivermelo con le tue parole, sapresti dirmi quanto e' importante per te?".
Ma se ti chiamo, diamine, e' perche' sono gia' giunta a questa conclusione da sola.
Invece di perdere questo tempo, leggiamo insieme il contratto e parliamone (dato che non lo capisco, visto che e' in tedesco).
Non parlarmi continuamente delle solite cose, andiamo al SODO

- inaffidabili: ho compilato un modulo per le tasse ben 3 volte!
La prima volta l'ho restituito alla FB chiedendo la sua firma sulla mia copia (tedesca), come riscontro di documento consegnato.
La seconda volta l'ho semplicemente firmato, ma la FB lo ha firmato anche lei (e non doveva)... peccato che lei sia in grado di leggere (e capire?) quanto scritto!!
La terza.. speriamo in bene!!

- aggressivi: nel loro lavoro.
Non accettano scuse di nessun tipo e di nessun genere.
Non accettano che persone reclinino il contratto proposto, per qualsivoglia ragione
"Oh, pensavo che il problema costi fosse stato concluso all'incontro precedente..", certo, in meno di 10 minuti, senza leggere da parte nostra il contratto!
Peccato che i costi siano pari al 23% dell'importo versato ogni anno, per i primi 5 anni... e certo, verra' restituito.
Da parte mio non ho chiesto quanto e quando, leggendo il contratto si capisce che viene restituito intorno al decimo, ventesimo e ventidueesimo anno di contratto. E se recedo prima? Fatti miei!

- saccenti: sa tutto lei. LEI ha dato l'esame alla Camera di Commercio, e' sottointeso che "sappia"
Le altre offerte, da altre assicurazioni/banche/altre proposte non sono niente confronto alla sua.
Le ha costruito il "progetto" insieme e per noi.

- egocentrici: "sai, avevo 98 clienti. Ma ora sono 90 perche' li altri li ho depennati.. sai c'e' quel tal signore, e quello ricco-ricco che ha questo negozio vicino a Monaco, ma non ti dico il nome.. hai capito chi"?
Beh, questo non e' proprio una bella definizione di "egocentrismo", ma non mi veniva altro in mente

- fiducia: "sai, ho chiesto al papa' di una mia amica cosa ne pensava... ha lavorato nelle assicurazioni per tutta la vita, ora e' in pensione.."
"Ecco! Non ti fidi di me, non hai fiducia in me e vai a chiedere ad altri!"
Beh, peccato che tu non ti sia neppure laureata in economia, ma in germanistica.
Peccato che lavori da 15 mesi e, anche se ci metti tutto il tuo buon impegno, lui lo ha fatto da una vita.. anche se le leggi possono essere diverse, ma il fine e' praticamente lo stesso...  non ti fidare di loro  :)


Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: