sabato, novembre 02, 2013

12 Settembre 2013 - Primo giorno di scuola!

Usciti da casa, direzione SCUOLA!

In palestra, in attesa di essere chiamati sul palco

Si inizia ad intravedere un po' di preoccupazione

I compagni

Foto di gruppo

Chi sa...

L'insegnante e Rudi

Dopo mesi di trepidante attesa, anche per noi e' arrivato il fatidico momento del primo giorno di scuola.
Era giovedi', 12 settembre 2013.

Appuntamento nella palestra della scuola, per le 8:30.
Un insieme di genitori, parenti ed amici ha accompagnato questi ragazzini per una giornata veramente importante per loro: lasciare l'asilo ed i giochi per entrare nel "mondo della scuola dei grandi".

In palestra c'era un insieme di colori, soprattutto per tutte le SHULTUETE che, con delle immense cartelle, erano alle spalle dei giovani alunni.
Ve la ricordate la shultuete? L'avevamo preparata qua.. e nel suo interno un decente bottino:



Nel nostro paese di Patatolandia i primini erano 170, tutti sapientemente divisi.
Nella nostra scuola c'erano 3 prime, ed i rgazzi sono stati inseriti a seconda di dove abitavano, per migliorare le conoscenze, fare nuove amicizie, andare a scuola insieme e potersi frequentare anche al di fuori delle mura scolastiche.
Un fattore che e' determinante, almeno qui, e' la distanza da percorrere scuola-casa: bisogna farla a piedi, non in macchina!

Altro punto cruciale, almeno per me, e' l'orario di apertura della scuola: bisogna essere presenti per le 7:45 (ooohhh... come ricordo la mia entrata alle 8:20!) e questo implica delle alzataccie mattutine per le 6:30.

Non dico che possa essere meglio o peggio qui, confrontandolo con Nuddle-Land.
I miei ricordi sono decisamente vecchi, e non posso quindi farne dei paragoni.
Ma di certo... ma cosa se ne fanno di 2 lezioni a settimana di religione/etica? Vogliono forse avere un nuovo Papa??
Ogni 'ora' di scuola sono 45minuti, con 2 intervalli prima dell'uscita (o pausa pranzo).

Vabbe', se avete dubbi a tal proposito (argomento scuola), non esitate a chiedere.
Cerchero' di rispondervi in base alle mie conoscenze ed esperienza

Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: