mercoledì, agosto 08, 2007

"Peccati di gola"

Se proprio siete a dieta stretta, vi sconsiglio di leggere "Peccati di gola" di Killham Nina.

Una volta iniziato, verrete travolti immediatamente in profumi ed odori, in cucine ed in ricette, sino alla fine con il solito "mistero" a sorpresa... ma non voglio sbilanciarmi e dirvi di piu'.

Niente e' lasciato al caso.
Anche il piu' ingenuo dettaglio descrittivo fa un riferimento gastronomico... il pezzetto di carta per terra (involucro di McDonalds); oppure il colore ross (sangue come quello della gallina).

E' tutto un susseguirsi di aromi, colori, profumi, che illustrano dettagliatamente il vino di accompagnamento delle portate principali, cucinate da Jasmine, personaggio principale.

E' tutta una Ola al cucinare (uso e consumo) di grasso, visto come burro e non come "piscio di un albino".

Veramente esilarante, da leggere, insomma :)


Un po' qua ... und ein bischen dort

Nessun commento: