domenica, ottobre 28, 2012

Strudel di mele


Dopo tanto tempo finalmente l'ho rifatto.
Parlo dello Strudel di Mele, in versione semplificata e casalinga.

No, non mi sono neppure messa a preparare l'impasto per la pasta.
E perche' mai, dato che esiste gia' bello e pronto?

La ricetta l'ho presa da qui:

2 cucchiai di rum
3 cucchiai di uvetta
400 g di mele agrodolci, ad es. Cox Orange
2 cucchiai di succo di limone
40 g di gherigli di noce
30 g di savoiardi
50 g di burro
70 g di zucchero
1 cucchiaino di cannella
200 g di pasta per strudel
zucchero a velo per guarnire

Scaldate il rum e ammollatevi l’uvetta per ca. 30 minuti. Dividete le mele in quattro e privatele del torsolo. Tagliate le mele a fettine sottili di ca. 2 mm. Mescolatele con il succo di limone. Tritate le noci. Nel tritatutto macinate i savoiardi. Fate fondere il burro e togliete la pentola dal fuoco.   
Scaldate il forno a 220 °C. Mescolate le mele con l’uvetta e il rum, le noci, lo zucchero e la cannella. Stendete la pasta per strudel e tiratela su un canovaccio.
Cospargetela con i savoiardi sbriciolati. 
Distribuite il ripieno su metà della sfoglia, lasciando libero un bordo di 2 cm. Spennellate i bordi di burro e ripiegateli sul ripieno.  
Sollevando il canovaccio, arrotolate con cura lo strudel. Adagiate lo strudel in una teglia rivestita di carta da forno. 
Spennellatelo di burro. Cuocetelo in forno per ca. 20 minuti. A metà del tempo di cottura, spennellatelo con il burro rimasto.  
Spolverizzatelo di zucchero a velo ancora caldo e servite. Ottimo con la salsa alla vaniglia o la panna montata.



Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: