sabato, luglio 13, 2013

Civilta': Ginnastica

Anche questo, a mio avviso, e' un indice di civilta'.

Quante volte andiamo dal medico accusando dolori alla schiena, dovuti ai piu' svariati motivi: posizioni scorrette, poca (o scarsa) possibilita' di prendersi cura di se stessi facendo del movimento?
E, logicamente, quando ci andiamo a far vedere siamo sempre all'ultimo stadio del dolore.

Ma perche' non ci preoccupiamo PRIMA di essere conciati in questo modo?

Ed ecco che, casualmente sul giornale, ho visto un'inserzione della mia compagnia assicurativa che organizzava un corso di 'Ginnastica per la schiena'.
Pensate voi che mi sia tirata indietro?

Assolutamente NO.
Al momento dell'iscrizione ho detto che non parlavo tedesco, cosi' la povera "insegnante" deve fare il doppio lavoro.

Non che abbia particolari problemi ma ci viene spiegato (e dimostrato) quali sono gli esercizi che si devono fare a casa, come portare oggetti pesanti, come utilizzare determinati attrezzi che si trovano in palestra.
Non so ancora se sono gli esercizi (o la possibilita' di essermi finalmente ritagliata un piccolo spazio per me) ma mi sento meglio.

Anche il costo non e' eccessivo, ma praticamente abbordabile:
10 lezioni (incontri) di 90 minuti ciascuno, ho pagato circa 15euro (in tutto!).
Il restante e' a carico dell'assicurzione stessa.

Alcune immagini tratte dal Web (giusto per mostrare ulteriormente il problema):




Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: