giovedì, luglio 18, 2013

E sushi.. sia


Alla ricerca di qualche corso interessante, mi sono imbattuta in uno sulla preparazione del SUSHI.

Mi sono iscritta senza ombra di dubbio, per alcune ragioni:
- il corso era tenuto in lingua inglese
- un modo come un altro per scappare uscire di casa
- vedere nuove persone

Cosi', con la mia borsetta contenente gli strofinacci per pulire la cucina ed i contenitori per portare a casa quanto avanzato, mi sono precipitata nella scuola.

E' stato divertente, nonostante tutto il caos dell'insegnante.
E mi sono fatta anche una scrofanata infinita di sushi: non sembrava molto bello da vedere ma era decisamente buono da mangiare.
Al momento sono ancora in fase digestiva, ma prima o poi lo riproporro'.

Quello che e' certo e' che prepararlo per una persona non ne vale veramente la pena...
Tanto lavoro per pochi istanti, meglio organizzarsi e mangiarlo in compagnia, anche di una tazza di te verde.

Avevo gia' frequentato dei corsi di cucina a Nuddleland, ma qui, una volta terminata la preparazione e la cena, pulisci anche tutto quello che hai sporcato.
E mi sembra molto corretto, non lasciare sul groppone di poche persone il tremendo caos e lo spadellamento.


L'insegnante

Il piatto dell'insegnante

Il piatto che ho preparato


Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: