venerdì, gennaio 24, 2014

Era Bretzel. Ma non per NOI!

Il mio ragazzo non mangia molte cose.
Tra le poche che sono nella sua lista, troviamo i Bretzel.

Vogliamo NON tentarci anche noi?
Magari con l'aiuto di Vera?

Gira e rigira ho trovato la seguente ricetta (che copio ed incollo):

Ingredienti

125 g di pasta madre solida appena rinfrescata
175 g acqua
400 g farina 0bio (Mulino Marino)
5 g di sale
50 g burro morbidissimo

per la salamoia:
2 l acqua
16 cucchiaini di bicarbonato di sodio
3 cucchiaini di sale fino

per la guarnizione:
a piacere,
sale grosso
semi di papavero
semi di sesamo

Procedimento
In una ciotola capiente sciogliete la pasta madre nell’acqua. Unite la farina e impastate il tutto per qualche minuto. Incorporate il sale e il burro e proseguite a impastare fino a ottenere un impasto omogeneo. Trasferite la pasta nella ciotola, coprite con della pellicola per alimenti e lasciate riposare 2/4ore circa a temperatura ambiente. Mettete il tutto in frigorifero e attendete 6-8 ore (o una notte).

Dividete l’impasto in pezzi da 40 g circa. Impastateli, fate dei rotolini e formate i bretzel.
Disponetele su una spianatoia leggermente infarinata e lasciate riposare 2 ore a temperatura ambiente.

In una pentola alta fate bollire l’acqua con il bicarbonato e sale aggiunti a freddo.
Tuffate qualche panino per volta, attendete 30 secondi e tirateli su con una schiumarola.

Disponete i panini su una placca da forno precedentemente coperta da carta forno.
Cospargeteli con sale grosso e semi di papavero o semi di sesamo e aspettate che la superficie esterna si  asciughi.

Cuocete in forno già caldo a 180°C per circa 20-25 minuti. O fino a che i panini non abbiano riaggiunto il tipico colore brunito.

Si possono congelare appena raffreddati oppure si conservano qualche giorno chiusi in un sacchetto di carta.
Dato che con 40gr ed il mio totale impedimento nella forma, ho raddoppiato la dose, ed ho creato dei 'laugestange'.
Anche perche', praticamente, Tobias mangia solo la mollica interna e, almeno con questa forma, trova qualche cosa di piu'.

Ecco le mie foto:




Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: