venerdì, luglio 25, 2014

Fejoada


Con i Mondiali di Calcio (dimenticavo.. alla fine ho tifato Germania) i supermercati sono stati presi d'assalto da cibo brasiliano.

Ho voluto provare questa lattina di Fejoada.

Sara' sicuramente stato un gesto nostalgico, che avrei voluto mi avesse fatto ringiovanire e tornare indietro di XX anni (almeno 30, ammettiamolo), quando ancora vivevo con i miei, nella nostra prima casa aresina.

La nostra vicina di casa, Iva, era brasiliana e ogni tanto ci portava le sue specialita' per assaggiarle.
E tra queste la famosa Feijoada, accompagnata da manioca (o tapioca?? piccolo punto interrogativo).
Un mito, buonissima, con una infinita di tempo per prepararla ma che, alla fine, deliziava il palato ed anche lo stomaco.

Quella provata nel barattolo, invece, non era da buttare (forse un po' troppo speziata per i miei gusti).
Non e' che non mi sia piaciuta, ma non era nulla a confronto con l'originale.

Magari mi tocchera' fare un salto in Brasile? La mia valigia e' SEMPRE pronta.


Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: