venerdì, febbraio 20, 2015

Pane all'avena

Volevo utilizzare la mia Vera per farne del pane.

Ho guardato in dispensa ed ho trovato anche dei fiocchi di avena da terminare.
Ok, lo so, non ci sono solo quelli.... si puo' anche trovare la crusca ed il germe di grano, che prendono polvere e non vengono mai mangiati...

Cosi' ho effettuato il mio tour di ricerca, per imbattermi in questa ricetta.

Ho preso giusto le dosi e le modalita' per prepararlo, ma poi ho fatto di testa mia.

Devo ammettere che, nonostante abbia seguito gli ingredienti, per le 2 volte che l'ho fatto mi e' venuto sempre diverso.

Ad  ogni modo, qui gli ingredienti ed una parte di preparazione (tratti dal link sopra postato):


60 gr di fiocchi d'avena
100 ml acqua calda
200 gr di farina di forza
170 gr di lievito liquido molto attivo    == mica tanto, il mio
15 ml di latte              == non lo ho inserito
1 cucchiaino di malto  == ho messo del miele
1/2 cucchiaino di sale
80 ml di acqua tiepida

Versare tutta l'acqua calda sui fiocchi d'avena, mescolare e far assorbire.
In un terzo di acqua tiepida sciogliere licoli e malto, unire i fiocchi d'avena, la farina e la restante acqua. Far sciogliere il sale nel latte ed unirlo all'impasto. Mettere tutto nella planetaria e far mescolare per qualche minuto.

A questo punto... ecco il mio lavoro
Ho fatto delle pieghe a 3, per 3 volte, ogni 45 minuti.
Ho poi fatto lievitare e, la prima volta, ho cotto nella teglia a 200 per 30minuti circa.
La seconda volta ho fatto lievitare direttamente nella pentola della Tupperware, cosi' da inserirla direttamente in forno.

Niente male, ma non ho foto.
Solo la 'pallina' che ho usato come segnalatore dell'impasto




Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: