martedì, febbraio 07, 2017

Diffusore di profumo per ambienti


Sistemando il Paradiso, mi sono imbattuta nella mia "cassa" dei profumi.
Non mi ero assolutamente scordata della sua esistenza, ma non ho piu' avuto modo di aprirla.

La mia scatola "essenziale"
Al suo contenuto ci sono tante boccette di Oli Essenziali e di profumi oleosi vari, nonche' gli estratti di essenze acquistati in Egitto (alzi la mano chi non ne ha mai acquistato almeno uno, durante un viaggio in queste terre lontane..") che utilizzavo durante la mia fase di "preparazione delle candele" e di "fare il sapone".
Ebbene si, sono passata anche io in questo periodo, ma che riprendero' a breve con Tobias, giusto per terminare il materiale ancora a mia disposizione, nonostante siano passati piu' di una decina di anni.

Dicevamo che ho aperto questa cassa, ed il profumo mi ha subito avvolto.

Finalmente mi sono poi decisa: facciamo dei diffusori per ambienti!


Tutto il materiale necessario era a casa: essenze, contenitori di vestro, alcool per liquore (buongusto), bastoncini.
Il procedimento - molto semplice - prevede:

  • prendere il contenitore vuoto di vetro
  • riempirlo si alcool
  • aggiungere gli oli (dipende dal profumo e dalla quantita' che si vuole inserire)
  • mescolare
  • aggiungere le bacchette (ma vanno bene anche gli spiedini lunghi, tagliate le punte)
  • dopo 30 minuti circa, ribaltare gli spiedini, cosi' da inumidire entrambi i lati

Diffusore riempito home-made
Al momento e' stato fatto un mix di cannella-arancio, con bastoncini di cannella a vista, che e' finito in camera sua.
Noi ci siamo accontentati di pino-limone (erano quasi evaporati, nonostante le confezioni non fossero state neppure aperte).

Il fatto di usare questi Oli direttamente sul corpo.. non saprei, sono un po' restia, anche se si possono mettere come sali da bagno o miscelare a creme.

In rete ho visto che viene utilizzata anche glicerina oppure miristato di isopropilene, ma non ho capito bene quale possa essere il loro utilizzo applicato al nostro scopo.


Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: