domenica, ottobre 14, 2007

Legumex

Ne avete mai sentito parlare?Io sono caduta dal pero quando l'ho visto in tv. Non sapevo neppure della sua esistenza. Magari ha un nome diverso in Italia.Ma andiamo con ordine.

Ero pacificamente intenta con la poppata pre-notturna e guardavo la tv (ma tanto non capisco ancora cosa dicono e nel corso di tedesco sono una frana...).
La trasmissione narrava di una famiglia che aveva voluto preparare un pranzo SENZA utilizzare i moderni apparati elettrici di supporto (mixer, coltello elettrico, tritacarne), tantomeno alimenti confezionati (dado, burro) o altri utensili da cucina "moderni" bensi' tutto cio' che era disponibile anni addietro, cucinando sul fuoco a legna e disponendo le pietanze in ciotole di legno.


Per ogni passaggio "critico", dove oggigiorno si fa largo (?) uso di un utensile per facilitare una determinata operazione, c'era un piccolo stacchetto pubblicitario - anch'esso ben datato - che "elogiava" un particolare prodotto agli inizi della sua comparsa in aiuto alle massaie (dadi, lavastoviglie, forno, etc..)
Ed ecco il fatidico LEGUMEX, per rimuovere la pelle di patate, carote ed altre verdure.Ha la sembianza di un normale asciugainsalata, ma lo si immerge nell'acqua e si gira la manovella.
All'interno del suo coperchio ci sono delle lame che, facendole muovere, sbucciano automaticamente la verdura posta nel cestello.


Cercando su Internet, ho trovato:

  • la sua vendita - con pseudo foto - su Ebay
  • ulteriori info, tra cui

Two years later, after perfecting the new device, Mantelet adopted the more evocative "Legumex" (a combination of the French "légume" or vegetable, and "expansion") brand name.


Un po' qua ... und ein bischen dort

Nessun commento: