lunedì, aprile 28, 2008

Arrosto (di tacchino) in agrodolce

Ecco una ricettina semplice e scovata...

Ingr. x 6 persone:

800 gr. fesa di tacchino
50 gr burro
1 cucchiaio olio
1 bicchiere di vino bianco secco ( non l'ho avevo, cosi' l'ho sostituito con del brandy)
1 cucchiaio di farina bianca
3 cucchiaini di aceto
3 cucchiaini di zucchero
un cucchiaio di pinoli (vabbe', qui ho fatto una manciata...)
un cucchiaio di uvetta (come sopra)
sale

Legate la fesa di tacchino, in modo che mantenga la forma in cottura.
Scaldate in un tegame l'olio e 30gr di burro, unite la carne e fatela rosolare.
Bagnate con il vino (brandy), salate e proseguite la cottura per circa un'ora, a recipiente coperto, girando spesso l'arrosto con una paletta.
Preparate la salsa: fate rinvenire l'uvetta in acqua tiepida. Preparate lo sciroppo facendo sciogliere lo zucchero in 2 cucchiai di acqua su fuoco basso.
In un pentolino sciogliete il burro rimasto e versate a pioggia la farina: quando sara' color nocciola versate a filo l'aceto, senza smettere di mescolare, e lo sciroppo di zuccheri, fino ad ottenere una salsa fluida.
Regolate il sale poi, fuori dal fuoco, aggiungete i pinoli e l'uvetta scolata e strizzata.
Tagliate l'arrosto a fette, versatevi sopra la salsa agrodolce e servite.


Commenti personali:

  • Durante la cottura ho aggiunto un po' di acqua bollente, ma nonostante questo, la carne era molto asciutta. Sara' stato l'effetto negativo?
  • Che casino a tagliarla a fette.. mi si e' sbrindellata sotto il coltello :(
  • La salsa, nonostante le indicazioni dicano per 6 persone, era un po' scarsina anche per 4...
  • Nel complesso non e' stato poi cosi' malvagio, e' bastato chiudere gli occhi durante la presentazione!

Alla prossima



Un po' qua ... und ein bischen dort

1 commento:

marcella candido cianchetti ha detto...

deve essere buonissimo,non amo il tacchino,ma farò questa ricetta x penso che gli ingredienti riusciranno a contrabandare il tacchino ciao