venerdì, agosto 20, 2010

Nella foresta con risotto all'ortica


Oramai piove ininterrottamente.
Quei pochi momenti di sole li utilizziamo per uscire e riprenderci un poco.

Eccoci qui, durante il nostro giro nella foresta in bicicletta.
In effetti e' veramente vicina a noi, in pochi minuti siamo immersi e ce la godiamo a piu' non posso.

Ma questa volta eravamo un po' piu' organizzati: con guanti e forbici.
La sottoscritta voleva raccogliere un po' di ortica per farne un risottino, magari anche una frittatina e seccarla...
E gia' che c'eravamo, perche' non approfittare dei rovi e prendere lamponi?

Il risultato e' stato:
- Stephan si e' scottato le mani con il sole (ma solo lui riesce in questo, considerando che il sole era veramente poco e che indossava anche una maglia a maniche lunghe!)
- Tobias saltellava di qua e di la' e voleva vedere i trattori e le mietitrici
- l'ortica raccolta e' stata sufficiente per un risottino
- la sottoscritta non ha trovato come, eventualmente, farla seccare.

Mi potete aiutare?
Ho letto che basta tenerla all'ombra, ma vorrei prima, comunque, lavarla con un po' di bicarbonato!!





 (Normale risotto, con l'ortica lavata, scottata in acqua per 3 minuti, e tagliuzzata prima di venire aggiunta al riso)



Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: