martedì, giugno 09, 2015

Coniglio alla panna


Non so quanti di voi storceranno il naso... o penseranno che sia terribile e crudele.
Ma mi mancava molto questo piatto.
Erano anni che non lo assaporavo piu', piu' di 20 anni, direi!

Anche qui in casa non e' andato poi molto...
Stephan lo ha mangiucchiato, Tobias si e' quasi rifiutato con un 'povero coniglio' (e non ho insistito oltre).
Si, e' vero, povero coniglio (l'ho detto anche io quando lo stavo tagliando a pezzi) ma, onestamente, perche' 'povero coniglio' e non 'povera mucca/pollo/vitello/maiale'?

Non so se mai, a questo punto, lo rifaro'

La ricetta l'ho scovata in un quaderno di mia mamma.

1 coniglio
1 cipolla
100gr burro
1 cucchiaio prezzemolo tritato
2 rametti rosmarino
1/2 l. di vino bianco secco
1/4 panna
sale - pepe

Tagliare il coniglio, lavarlo e asciugarlo; tritare le cipolle e il rosmarino fini.
Mettere il coniglio nel tegame col burro e mettere a fuoco vivo.
Quando e' dorato, mettere la cipolla ed il rosmarino.
Quando e' saporito, mettere il vino bianco e farlo cuocere per 10 minuti.
Unire poi il brodo tanto da coprire il coniglio.
Lasciarlo cuocere 1 ora.
Togliere il coniglio e nel sugo versare la panna, lasciare addensare.
Versare il sugo sul coniglio tenuto in caldo.

Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: