venerdì, luglio 10, 2015

ProPoint.. ma quanto vale il cibo?

Tempo fa scrivevo che, con l'attuale dieta Weight Watchers, bisogna nutrire il corpo con i ProPoints quotidiani (al massimo usare quelli settimanali o quelli guadagnati facendo sport).
E che non esisteva una vera e propria "rieducazione" alimentare.

In effetti, dopo doversi tentativi, uno si rende _visibilmente_ conto delle differenze.
Al momento mi e' capitato un piccolo esempio.

Con Tobias abbiamo preparato i brownies (Dr Oetker), e fin qui tutto bene, non avendo leccato _io_ la ciotola o i vari cucchiai per mescolare, ma essendo stati lui piu' veloce.
Alla mattina ho voluto partecipare alla colazione con un pezzetto della nostra preparazione:

un piccolo-micoscopico-atomico pezzettino di brownies (1/16 circa), per un peso equivalente di 46gr (da notare che ho anche tolto la crosticina superiore perche' altrimenti sforavo) ha un vale BEN 5punti ProPoint.


Foto presa da Internet

Lo stesso punteggio ( 5 ProPoint) e' dato da un toast (2 fette di pane ed 1 sottiletta).



Foto presa da Internet




Va bene che anche l'occhio vuole la sua parte, ma in questo caso.. anche la mia pancia!


Un po' qua ... und ein bisschen dort

1 commento:

Nicoletta ha detto...

ehm...una dieta più facile e alla tua portata? La rieducazione alimentare esiste ed io ne sto seguendo i sani principi. Niente di così difficile. Ogni tanto un dolcetto ci sta e senza conti numeri e sensi di colpa:))) Se vuoi ti scrivo dei consigli personali. Un abbraccio . ( sei bravissma nel tuo impegno, non mollare)