domenica, dicembre 20, 2015

Il caffe' della Peppina...

Normalmente non beviamo grandi quantita' di caffe'.

Le poche volte in cui ci sono i genitori di Stephan, preferiscono bere la grodazza-acqua sporca di caffe' americano, quindi non ci 'esercitiamo' ulteriormente nel preparare la nostra caffettiera.

Anche se poco, a me fa piacere bere la mia tazzina a colazione, con un po' di latte, ma che almeno il risultato sia buono.
Onestamente preferisco un cappuccino schiumoso, ma ho rinunciato a questa opportunita' da quando abitiamo in questa casa (con piastra ad induzione) mentre prima utilizzavamo la nostra 'Mukka' (piastra di vetroceramica)

Mukka Bialetti - foto tratta dal Web


Cosi', dopo diversa insistenza e grazie ad un fortissimo sconto AmazonIANO, abbiamo acquistato la suddetta 'macchinetta'.

Il nostro acquisto Natalizio

Fase di montaggio ed installzione
Fortunatamente l'apparecchio non e' molto ingombrante, cosi' sta comodamente sul ripiano della cucina; la posizione non e' il massimo (tra la piastra per cuocere ed il lavandino) ma non ho altro ripiano.
La scelta della macchina e' stata del tutto casuale, e dettata da due fattori principali: niente cialde o affini, per non doverci legare ad un singolo brand, ma chicchi di caffe' belli interi, da essere macinati freschi , e dallo sconto, naturalmente.
Fortunatamente con questo apparecchio si puo' usare anche il caffe' macinato, cosi' che al momento stiamo utilizzando le scorte acquistate tempo fa (evitando che inacidiscano).

Dal poco che ho potuto notare, utilizza un sacco di acqua, effettuando un primo lavaggio all'accensione, ed una seconda pulizia al pre-spegnimento.
Ad ogni modo la manuntentione e' molto semplice, la stragrande maggioranza dei componenti si rimuove e si lava (in lavastoviglie o a mano).
Ed anche la preparazione delle bevande, tanto che anche Tobias e' capace (ma non ad inserire il macinato, in quanto e' un po' alto e si fa fatica).

Vedremo quando passeremo al caffe' in chicci.
E ci sara' da ridere, oltre che da testare un sacco di possibilita'.

Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: