lunedì, dicembre 21, 2015

Stollen. Il dolce di Natale tedesco

    
Il mio stollen post lievitazione

Il mix usato

composto da..

Il mio stollen cotto

In fase di raffreddamento, spolverato di zucchero a velo

Per par-conditio quest'anno, oltre a tentare di fare il panettone ho tentato anche lo Stollen.

Dico 'tentare' per non dire che mi sono anche divertita nel prepararli.
Nonostante i tempi biblici nella lievitazione. favoriti dalla camera di lievitazione, l'aspetto non e' risultato niente male.

Purtroppo non ho trovato una ricetta 'interessante' per lo stollen.
Tra i blog tedeschi non ho trovato nulla che mi colpisse particolarmente, soprattuto nell'utilizzo degli ingredienti.
Speravo di trovare grandi suggerimenti a riguardo di farine (magari la marca o la qualita'), ma nulla.
Cosi' ho adoperato la Garofalo Rossa che avevo gia' aperto per il panettone.

Per facilitarmi la vita, ho usato alcune accortezze imparate nella preparazione del Panettone (il trattamento dell'uvetta, per esempio) o la gestione dell'impasto.

Per la decisione della cottura.. beh, visto che Oma era qui. ho chiesto suggerimento a lei.
E cosa ha fatto?
Ha messo la mano sopra lo stollen, e poi mi ha dato il tempo :(
Beata ignoranza (la mia) ed esperienza (la sua).

Per la ricetta che ho usato... ve la passo in seguito (al momento non ho il foglio con tutte le note).
Ma ho usato licoli rinfrescato diverse volte, ed ho seguito una ricetta italiana, con le dovute (??) correzioni.


Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: