domenica, novembre 26, 2006

Risotto allo spumante e provola – per il cavoletto



Di risposta al
cavoletto, e tenendo conto della mia non alta bravura (sia in cucina che in fotografia), per la prima volta mi cimento anche io ad un concorso.

Quindi rispondo con piacere al "Donna Hay Italia" organizzato qui

Probabilmente e' successo anche a voi di avere dello spumante avanzato in frigo, ecco perche' tento a cimentarmi con una versione “ritoccata” di risotto allo champagne.


Ecco la mia ricettina di “risotto allo spumante e provola” (per 4 persone..)
  • 350 gr riso carnaroli
  • 1/2 bottiglia di spumante (circa 350 ml)
  • 2 cucchiai fondo bruno (sostituito con estratto di carne)
  • 2 scalogni tritati fini
  • 50 gr burro
  • 1 ½ brodo leggero (come pollo)
  • provola per mantecatura

Mettere a bagno il riso per 30 minuti in ½ bottiglia di liquido.
Imbiondire gli scalogni con il burro.
Aggiungere il riso sgocciolato, tenendo da parte il liquido.
Tostare il riso nel burro, bagnare con il vino rimasto dalla marinatura e portare a cottura con il brodo, aggiungendolo poco alla volta.
Aggiungere 2 cucchiai di fondo bruno verso fine cottura.
Mescolare e spegnere.
Mantecare con la provola a pezzettini, un pezzettino di burro. Coprire per 5 minuti prima di servire.

Servito con “crosticine” di grana e foglie di prezzemolo.

Un po' qua ... und ein bischen dort

Nessun commento: