giovedì, giugno 12, 2008

Insalata di pesce: gamberetti e avocado

Insalata di pesce: gamberetti e avocado
Insalata di pesce: gamberetti e avocado
Vista la stagione calda e l'abbandono degli "spezzatini", eccomi qui con qualche cosa di piu' estivo.Logicamente il tutto deve essere cucinato velocemente, almeno per me, e senza troppe pretese.
La ricetta mi suggeriva un piatto totalmente (o in gran parte) verde, cosi' ho dato un po' piu' di colore al tutto.Tra () ho inserito le quantita' consigliate ma, ancora una volta, o sono scarse loro o i miei occhi vedono diversamente..

Per 3 (4) persone


230 gr ri riso (300)

il succo di 2 limoni
225 gr di gamberetti - io ho usato quelli surgelati (300 gr)

1/2 bicchiere di vino bianco secco

1 avocado maturo

1 mela verde

1 peperone rosso (verde)

1 scatoletta di mais media dimensione (150 gr piselli sgranati, poi lessati e scolati)

olio - sale - pepe
(pepe verde in salamoia)

Lessate il riso in abbondante acqua salata, scolatelo sotto l'acqua fredda, scolatelo di nuovo, spruzzatelo con il succo di 1/2 limone, allargatelo su un vassoio sgranandolo con una forchetta e fatelo raffreddare.
Nel frattempo fate bollire 1/2 litro di acqua, unite il vino e una manciata di sale, versatevi i gamberetti e cuoceteli per 3-4 minuti o fino a quando cambieranno colore. Sgocciolateli e (sgusciateli).Tagliate a meta' orizzontalmente l'avocado, eliminate il nocciolo, sbucciatelo e tagliate la polpa a spicchietti, spruzzandolo con il succo di limone.Lavate e asciugate la mela, eliminate il torsolo e tagliate la polpa a tocchetti, spruzzandola con il succo del restante limone.Pulite il peperone e tagliatelo a striscioline piuttosto sottili.Riunite in una capace insalatiera tutti gli ingredienti preparati e mescolate con cura aggiungendo anche il pepe leggermente pestato.Condite con il succo di limone rimasto emulsionato con l'olio ed una presa di sale.
Di insalatiere me ne sono venute 2.Vista la "scarsita'" di gamberetti, ho usato l'altra (con riso, peperoni e mais) per la cena, alla quale ho aggiunto del prosciutto crudo (fetta tagliata alta) a dadini, un poco di formaggio avanzato in frigo e dell'ananas in scatola a tocchetti.
Ebbene si, il caldo inizia a farsi sentire anche qui!Largo quindi a pasti leggeri, unici e senza sbattersi troppo ai fornelli!
Un po' qua ... und ein bischen dort

1 commento:

COMITATI AUTONOMI ha detto...

IL GIORNO DELLE RISERVA DI PESCA TORRE A LAVAGNA

Volevo costruire in maniera rapida una riserva di pesca Torre al largo del Porto di Lavagna per poter mangiare pesce fresco già entro un anno pescato personalmente da amici del mare come me. Come posso fare?

Devi trovare un fondale poco pescoso al largo del porto di Lavagna, di quelli sabbiosi tipici senza traccia di pesci attraversato da correnti calde, e organizzare il giorno della Riserva di Pesca.

Devi preparare un volantino da appendere nel porto di Lavagna, in quello di Sestri Levante, in quello di Chiavari e anche di Rapallo, nei negozi di nautica, nelle vie di passaggio, alla stazione, in cui spiegare che nel giorno prefissato ognuno dovrà caricare dei bei sassi come quelli nella foto, ma anche più grandi, da portare nel fondale prefissato e buttare in mare per fare la riserva di pesca.

Se riesci a coinvolgere duecento barche ed ognuna porta 4 o 5 macigni, la riserva è fatta ed ogni anno potrete ingrandirla rinnovando l'iniziativa.... (CONTINUA...)

comitati-autonomi.blogspot.com/2008/06/il-giorno-delle-riserva-di-pesca-torre.html